logo

DIDATTICA DIGITALE

 Esempi di buone pratiche nella didattica digitale e weblink ad articoli interessanti

 - BUONE PRATICHE NELLA DIDATTICA DIGITALE

 - WEBLINK

Votate per i nostri studenti nel concorso "Speaker of the Year"

Concorso "Speaker of the Year", il "Talent School" in lingua inglese.

Se avete apprezzato il lavoro delle nostre studentesse e studenti, vi invitiamo a cliccare su "mi piace", nei link seguenti, sul sito Speaker of the Year, per votarli (fino al 15 luglio 2016). Grazie!

Cliccare qui per votare il video "Greetings from the Other Bali"

Cliccare qui per votare il video "Sketches from Bari, the 'Tentacular' Town"

 

Le ragazze e ragazzi della I H in “Equinoxes and Solstices”

Il lavoro di ricerca pluridisciplinare “Equinoxes and Solstices“, condotto dalle ragazze e dai ragazzi della IH nell’anno scolastico 2015-16, ha avuto come prodotto finale l’esecuzione di un video, totalmente curato dagli stessi alunni nel corso dell'a.s. 2015-2016. (Video realizzato con il programma Sony Vegas Pro 13)

Le ragazze e i ragazzi della II H in “The Theory of Evolution “

Un progetto coordinato dalla  prof.ssa  di Scienze Rosa Caringella
con la partecipazione delle docenti di Inglese, Religione e Italiano


Scritto e interpretato con interesse, entusiasmo ma  soprattutto spirito d’iniziativa e autonomia dalla II H


Il lavoro di ricerca pluridisciplinare “The Theory  of Evolution “, condotto dalle ragazze e dai ragazzi della II H nell’anno scolastico 2015-16,  ha avuto come prodotto finale l’esecuzione di un video, totalmente curato dagli stessi alunni.

The Highway is alive tonight

“The Highway is alive tonight” è un video creato dalla 3 N.

Siamo partiti dallo studio della ballata “The ghost of Tom Joad” di Bruce Springsteen, estraendone rilevanti significati sociali  riferibili a tematiche quali la povertà, la lotta per la libertà, la violenza, ecc.  

Internet Day: CONNECTING SPEECHES. Il palco di TED in classe

Il nostro Liceo ha partecipato alle celebrazioni dell'Internet Day del 29 aprile 2016 con l'attività: CONNECTING SPEECHES: il palco di TED in classe.

L'obiettivo è stato approfondire la conoscenza di TED, (Technology, Entertainment, Design) - una comunità globale nata da un’organizzazione no-profit votata alle “idee che meritano di essere diffuse - in cui i maggiori protagonisti del “pensare” e del “fare” del mondo raccontano le proprie idee ed  esperienze in un massimo  di 20  minuti. 

Abbiamo sviluppato, in più classi, un'unità di apprendimento con l'obiettivo di favorire nelle studentesse e studenti un uso costruttivo della rete per diffondere e condividere le loro idee di valore. In primo luogo sono state analizzate le modalità di costruzione di alcune conferenze TED significative, al fine di far comprendere loro l’importanza dell’argomentazione e del public speaking; a seguito di ciò si sono cimentati nella creazione di Talks in stile TED, della durata massima di due-tre minuti, sull’idea che più li appassiona, che abbiamo ripreso tramite videocamera in classe.
Frammenti di queste conferenze sono stati montati in un video di tre minuti, inviato al MIUR - PNSD, per illustrare la partecipazione della scuola alle attività dell'Italian Internet Day.

Connecting Speeches: il palco di TED in classe from Maria Grazia Tundo on Vimeo.

Allegati:
Scarica questo file (ATTESTATO INTERNETDAY.pdf)PNSD Italian Internet Day[Attestato di partecipazione]168 kB

Il blog di Matematica della 1E (a.s. 2015-2016)

Presso il Liceo Fermi l'apprendimento della matematica integra la didattica curriculare con le opportunità messe a disposizione dalla tecnologia e dalla Rete. 

Ne è un esempio il blog della classe 1E della prof.ssa Mariapia Manodoro, membro del Team dell'Innovazione del Liceo,  che consente di condividere i lavori svolti in gruppo e di approfondire alcuni aspetti della matematica.

Nelle diverse aree del blog, infatti,  si trovano le presentazioni realizzate da ciascun gruppo di studenti, con video-spiegazioni create da loro, alcuni video di approfondimento scelti dalla Rete sugli argomenti trattati, spiegazioni teoriche fornite da esperti della materia, test online a correzione immediata ed alcune verifiche.

 

N. Lagioia: "Proviamo a usare internet per scoprire il mondo invece che per insultare"

Proviamo a usare internet per scoprire il mondo invece che per insultare

Nicola Lagioia, scrittore

Mi piacerebbe parlarvi della violenza in rete. Non quella dei terroristi o dei fanatici di professione, ma quella delle “persone normali”.

Perché internet ci trasforma in mostri sanguinari?

Proverò a offrire qualche spunto di riflessione partendo da due casi di cronaca, vi racconterò di un mio infortunio privato, infine spero di avere abbastanza forza da spingere il discorso verso un azzardo e una scommessa.

Sulle abitudini dei troll sono stati scritti libri, sono stati interpellati sociologi, psicologi, esperti di comunicazione. Negli ultimi mesi si è molto discusso per esempio di I giustizieri della rete. La pubblica umiliazione ai tempi di internet, il saggio del giornalista britannico Jon Ronson edito in Italia da Codice (Internazionale ha pubblicato un estratto del libro nel numero 1108).

Pseudolus di Plauto (I Atto)

Lavoro di trasposizione dal linguaggio teatrale a quello fumettistico del I ATTO dello Pseudolus plautino  a cura della 3L, prof.ssa Lucia Rita Carmosino (realizzato con Bitstrips)
Un giovane, innamorato di una bella cortigiana, si dispera perché non ha le venti mine necessarie per comprare la sua libertà. Quando viene a sapere che un altro uomo ha già versato un acconto e che sta per portargli via la donna che ama, pensa al suicidio come unica ed estrema soluzione. Ma il suo schiavo, Pseudolo, furbo come una volpe e affezionato come un vero amico, lo rassicurerà promettendogli la prossima liberazione della ragazza....che cosa avrà in mente?

L'inaugurazione dell'Anfiteatro Flavio al TG1

Come due studentesse e uno studente di 2N del Liceo hanno intepretato la consegna della prof.ssa di Storia, Rita Lucia Carmosino (realizzato con Windows Movie Maker e Adobe After Effects)
"Realizzate un  servizio giornalistico sulla Roma imperiale, fingendo di essere dei cittadini romani contemporanei all'evento o al personaggio storico che avete scelto di approfondire."